Mentre la maggior parte delle emoticon sembrano avere un significato seppur generico ma abbastanza condiviso, un nuovo studio ha scoperto che l’interpretazione delle stesse può variare in modo significativo e in funzione dell’ emoticon che si utilizza e, saperlo -visto che ormai si sviluppano strategie di grossi gruppi e brand attorno ad esse (Vedi il caso pepsi ) – potrebbe essere utile.

Dallo studio condotto da GroupLens Research presso l’Università del Minnesota, è stato scoperto  che le emoticon vengono visualizzate in modo diverso tra i vari dispositivi e sistemi operativi, il che può portare a significati molto diversi.

Ecco ad esempio,  il tradizionale sorriso a denti stretti come viene  visualizzato utilizzando una varietà di sistemi.

come le stesse emoticon possono apparire nei diversi
Questa emoticon, è tra quelle più comunemente male interpretate, con una rilevante variazione del significato nel senso interpretato da diversi utenti in differenti dispositivi.

stesse emoticon e differenti piattaforme di smartphone in pratica differenti emoticonQuesta  “scala”, sviluppata in base alla ricerca, mostra ciò che i partecipanti indicavano di percepire, invitati a definire il significato di ogni emoticon.

L’immagine seguente mostra invece i dati della ricerca in maniera più complessiva rispetto al significato percepito dai partecipanti alla ricerca.

Come si può vedere, quando volete comunicare qualcosa solo con l’uso di questo “linguaggio”, questa comunicazione potrebbe non essere così chiara come si potrebbe pensare.

Per farci comprendere qualcosa di più, il team di ricerca ha utilizzato la scala sopra citata come base per una formula utile a capire il livello di disaccordo su ciò che ogni emoticon significa per i partecipati alla ricerca.

Questo grafico mostra la top tre delle più e meno male interpretate dal campione attraverso l’utilizzo dei differenti device e sistemi operativi attraverso diverse piattaforme.

Fa che Emoji dire, cosa pensi che significhi? Una nuova ricerca Esamina Emoji errata interpretazione | Social Media Today

In sostanza, se stai utilizzando una tra le emoticon che stanno nella ‘Top 3’, ti dovresti assicurare che il significato sia chiarito precedentemente

Il consorzio Unicode è, essenzialmente, responsabile del codice di base per lo sviluppo delle emoticon, ma non può controllare come i caratteri delle emoticon sono resi disponibili su piattaforme diverse, e, quindi, la probabilità di problemi di comunicazione, in particolare con le emoticon della Top 3 in precedenza citati, resterà alta.

La conclusione della ricerca è che gli utenti che utilizzano le  emoticon trarrebbero beneficio da una maggiore uniformità del modo nel quale le emoticon vengono visualizzate su più piattaforme.

In sostanza, per gli utenti non c’è molto da fare, se non altro può essere utile fare  sapere agli utenti che usano le emoticon le loro comunicazioni e il significato delle stesse potrebbero “essere modificati” su sistemi diversi  e come tali sistanno usando a proprio rischio.

Cosa diversa invece per i brand che hanno investito ingenti risorse in strategie promozionali basate sull’uso delle emoticon, in questo caso le differenti piattaforme utilizzate potrebbero influenzare la percezione degli utenti quindi sarebbe meglio evitare la too tre per eliminare il maggior numero di problemi ma non tutti, questo è ancora un segno  in fase di divenire.

Ecco l’eempio di un casino totale fatto usando una delle tre emoticon della top 3

Via www.socialmediatoday.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...