Il fenomeno dell’istant messaging è appena iniziato, la concorrenza globale e i differenti modelli di business hanno mostrato punti di forza e di debolezza degli attori in campo e in certi casi saranno necessarie delle modifiche nelle strategie e addirittura nei modelli di business, appunto.

Quando Facebook ha acquisito WhatsApp per 22 miliardi di dollari nel 2014, news e rumors nei siti tech esplosero e molti si impegnarono ad immaginare le cause dell’acquisizione dal piu alto valore economico della storia

La spiegazione più comune era che Facebook aveva deciso di darsi come priorità la crescita degli utenti.

A quel tempo, WhatsApp vantava 400 milioni di utenti attivi al mese. Ora quel numero è salito a 900 milioni.

Ad un tasso di crescita di 24 milioni di utenti al mese, WhatsApp ha chiaramente dimostrato di essere un potente un strumento per fare crescere il numero complessivo degli utenti.

Ma il punto è che la messaggistica è molto più diffusa di quanto anche i numeri WhatsApp suggerirebbero.

Mi spiego meglio….

I 900 milioni di utenti WhatsApp attivi al mese non costituiscono neanche la metà degli utenti di istant messaging a livello mondiale.

Ci sono 2,5 miliardi di persone in tutto il mondo che utilizzano applicazioni di messaggistica, oggi, il che significa che il volume globale degli utenti di istant messaging è del 25% più grande di mezzi di comunicazione sociale, i social  network, in termini di utenti registrati.

Più sorprendente è il fatto che la crescita delle piattaforme di messaggistica sia appena iniziata e, si stima che 1,1 miliardi di nuovi utenti si uniranno ai 2,5 miliardi, entro il 2018.

istant messaging supera i social network per numero di utenti
Le piattaforme di Istant Messaging hanno già un maggior numero di utenti dei social media, e la loro crescita non si fermerà tanto presto.

A questo punto potrebbe essere utile rispondere ad alcune domande

  1. Da dove vengono questi 2,5 miliardi di utenti ?
  2. E da dove vengono i prossimi 1,1 miliardi?
  3. Questi utenti quale piattaforma decideranno di adottare? WhatsApp o i suoi concorrenti?
  4. Quale sarà il rapporto tra numero di utenti e crescita del fatturato?

Allora:

1. Mentre la Cina, il Giappone, e Corea del Sud hanno piattaforme di istant/social messagging dominanti nel territorio, con grandi numeri di utenti, Facebook Messenger e WhatsApp sono pronti a prendere il  Sud-Est asiatico.

Non è in palio il mondo intero; I Principali mercati asiatici sono già stati saturati -come appena detto- da piattaforme sviluppate da attori locali.

Wechat domina la messaggistica cinese con 600m di utenti mensili attivi e un tasso di penetrazione del 65% in Cina.

Allo stesso modo, la maggiore piattaforma giapponese di istant messaging LINE riporta 211M di utenti mensili attivi, e un tasso di penetrazione del 60% in Giappone.

La situazione è simile per la Corea del Sud, dove KakaoTalk regna sovrana.

La storia è diversa per il Sudest asiatico.

Nonostante la vicinanza regionale, i principali attori APAC sono rimasti indietro rispetto a Facebook Messenger e WhatsApp in Vietnam, Filippine, Malaysia e Indonesia. La Giapponese LINE è ancora dominante a Taiwan e in  Thailandia, ma con un margine relativamente ristretto che Facebook Messenger sta ormai quasi del tutto eliminando.

istant messaging e business come le società di istant messaging asiatiche o innovato il business model
2. Il mercato nel quale ci sarà la crescita più significativa per il business dell’istant/social messaging è quelo del Medio Oriente/Africa, mercato nel quale Facebook Messenger e WhatsApp hanno anche un vantaggio.

Quasi la metà delle opportunità di crescita degli utenti nella messaggistica proviene dal Medio Oriente e dall’Africa.

La penetrazione di smartphone nella regione è appena il 21%, notoriamente ancora molto bassa  se confrontata con la penetrazione di smartphone in tutte le altre regioni che varia dal 70% -81%. 

Quando l’adozione di smartphone in Medio Oriente e Africa aumenterà, aumenterà anche il numero di utenti che hanno bisogno di strumenti di messaggistica convenienti (free) e comodi (social, commerciali ecc… ).

Tra coloro che attualmente hanno accesso ad uno smartphone nella regione, WhatsApp ha il tasso di penetrazione del 65%, e Facebook Messenger arriva al secondo posto con il 42%. Possiamo aspettarci dunque che queste due applicazioni diventeranno il go-to message per i nuovi utilizzatori di smartphone nella regione.

le maggiori opportunità di crescita degli utenti e del business per le societsa di istant messaging sono in africa e medio oriente
Quando la penetrazione degli smartphone in Medio Oriente e Africa prenderà velocità, così sarà per le piattaforme di messaggistica.

3. La crescita degli Utenti dovrà essere convertita in entrate e questo avverà presumibilmente attraverso la vendita di servizi basati sulle piattaforme di messaggistica.

I principali attori in Asia – Wechat, LINE, e KakaoTalk – hanno già iniziato ad ottenere importanti entrate attraverso il lancio di applicazioni e servizi di elevato livello all’interno delle loro piattaforme di messaggistica.

Quasi tutto ciò che un utente di smartphone farebbe all’interno di una applicazione può ora essere fatto all’interno di una piattaforma di messaggistica: giocare, ordinare un taxi, inviare e ricevere denaro, ascoltare musica, guardare la TV, acquistare di beni e servizi on-line e, con lo stupore di alcuni -anche in casi che apparentemente potrebbero sembrare bizzarri- come l’uso della piattaforma di messaggistica istantanea per rendere testimonianza in un processo in Cina.

 “Last month, a judge in eastern China’s Henan province began conducting some trials via the messaging app – and this may only be the beginning”, questo l’articolo che parla del caso

Un enorme vantaggio è che la maggior parte di richieste può avvenire in maniera del tutto automatizzata e questo darebbe alle aziende l’opportunità di offrire ai clienti servizi su misura in maniera continuata e a costi ridotti (potendo ricollocare il personale nelle posizioni nelle quali i bot non possono rispondere )

Inoltre a dimostrazione che il modello di business è vincente (ne avevamo accennato anche qui), il fatturato medio per utente è molto elevato per le piattaforme che offrono servizi di questo livello: $ 7.00 per wechat, $ 4,24 per KakaoTalk, e $ 3.16 per LINE.

I principali driver di entrate sono giochi e, per KakaoTalk, l’e-commerce.

In confronto, WhatsApp fa $ 0.06 per utente, e questo denaro proviene esclusivamente dalle entrate derivanti dagli abbonati.

Ecco perché qualche giorno fa il suo CEO ha fatto una dichiarazione precisa: “WhatsApp sarà free e noi comunque non venderemo i dati dei clienti per guadagnare, faremo altro”.

Il vantaggio di introdurre offerte di prodotti e servizi differenti all’interno delle piattaforme è quantificato, e ora che Facebook ha deciso di completare il lancio di Messenger e dell’assistente virtuale ‘M’ all’interno del suo servizio, il paesaggio alla messaggistica come core business (almeno in quelle aree)  è un buon modo per fare aumentare le entrate.

come le società di istant messaging asiatiche hanno reso profittevole il business dell'istant messaging
Più chiari di così … Dalla chart sopra si capisce chiaramente che i players nativi del mercato dell’APAC (Asia Pacifico) sono stati rapidi a costruire un business model vincente (anche perché le condizioni di partenza erano abbastanza differenti!)  e questo è quello che Facebook con M e con WhatsApp sta tentando di fare.

Tutto ciò aiuta a comprendere meglio le strategie globali della compagnia anche in merito alla discussa promozione di internet.org e di quanto questa faccenda -al di la dell’umanitario desiderio di diminuire il digital divide- abbia a che fare molto con lo sviluppo futuro globale dell’azienda.

Le charts sono state prese da questa presentazione molto interessante della società Activate.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...