In italia ci sono -in tema di marketing turistico territoriale/Destination Marketing- delle eccellenze, ma anche tanta, tanta mediocrità.

Tra le esperienze positive possiamo citare Visit Trentino.

homepage del sito di destination marketing e marketing territoriale Visit Trentino

Anche il nuovo portale della Regione Liguria, Turismo in Liguria, può essere annoverato tra i buoni progetti, non fosse altro perché sembra essere stato pensato e sviluppato con una visione chiara e perché per svilupparlo è stata utilizzata una piattaforma Open Source con un vantaggio economico (spero!) per le casse della regione -cosa che ci allontana dalla mente l’equazione statale= tanti soldi rubati, vedi le esorbitanti spese fatte per gli ultimi progetti (falliti!) a livello nazionale.


A livello internazionale mi limito a promuovere questo interessantissimo sito di uno degli stati degli USA, l’Oregon. TravelOregon

immagine Homepage Travel Oregon website

Il sito è attrattivo, usabile, perché no anche simpatico.

Strategicamente sviluppato per stimolare l’utente attrarlo, incuriosirlo ed indurlo a volere saperne di più del territorio stesso.

Ricchissimo di informazioni, fa una cosa basilare per un sito di promozione turistico territoriale:

Aggregare -oltre alle informazioni, i prodotti ed le migliori attrazioni del territorio- i proprietari degli hotel presenti nel territorio ed offrire loro un reale servizio che gli permette di essere più visibili online grazie alla visibilità del portale TravelOregon e che nello stesso tempo offre agli utenti del sito -che sono gli utenti finali, i possibili turisti- informazioni utili per attrarli, rendere più facile la prenotazione del soggiorno e quindi raggiungere l’obiettivo proprio del portale:

Accrescere il turismo nel territorio informando gli utenti, offrendogli le giuste indicazioni in merito ad arte, cultura, natura, food, ecc…e incuriosendoli.

Interessante e molto rassicurante per coloro che visitano il sito l’idea di integrare le recinzioni fatte su tripadvisor dai clienti delle strutture ricettive inserite all’interno del portale, utile perché permette agli utenti del portale stesso di soddisfare, non lasciando il sito, la sempre maggiore necessità di ricevere informazioni dagli utenti che hanno già visitato la struttura ricettiva, informazioni di cui realmente si fidano.

Integrazione dei commenti su tripadvisor sul sito di destination marketing Travel Oregon

Solo due esempi per dire che molto si può fare sia in termini di creatività che in termini di offerta di servizi ad alto valore aggiunto, anche molto specifici, particolari, di nicchia.

Sono possibili progetti che partano e si sviluppino in maniera strategica con la collaborazione di professionisti dei diversi settori coinvolti e che potrebbero veramente fare la differenza, basta volerli sviluppare.

Al momento -a parte le eccellenze- la quasi totalità dei territori è disorganizzata e colpevolmente sorda nei confronti di un mercato, sempre più competitivo, nel quale essere l’Italia, soltanto, non sembra essere più sufficiente ad attrarre turismo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...