Mentre ancora molti imprenditori si stanno attrezzando per comprendere il reale beneficio che il web e il business sul web possono portare alle loro aziende, ma anche il supporto che la rete internet offre per migliorare le performance aziendali, l’organizzazione ecc.Uomo pensieroso

La tecnologia si evolve, i device mobili si diffondono a macchia d’olio in tutto il pianeta e le aziende del settore tech si sviluppano sempre più velocemente cercando di soddisfare i bisogni degli utenti.

La velocità con la quale si passa da un mezzo all’altro e da un device all’altro non è neanche paragonabile alla lentezza con la quale questo succedeva con le “rivoluzioni” degli anni precedenti, in rete potete trovare molto materiale a riguardo, perciò passiamo avanti.

Il mondo delle applicazioni sembra non riuscire a reggere -almeno fino ad oggi- alle evoluzioni dei device mobili.

Anche se si tende ad allargare lo schermo dei normali smartphone cercando quindi di risolvere il problema in termini di usabilità dei device stessi, quante più saranno le applicazioni scaricate tanto più facile sarà confondersi e non riuscire ad usare le App semplicemente e quando si desidera farlo.

Naturalmente questa è solo una provocazione e i problemi sono di genere diverso, anche se comunque il problema non è irrilevante.

Il trend di domani -secondo molti studi e dati che si basano sull’uso che già oggi si fa- è quello dell’instant messaging .

Snapchat, Telegram, WeChat, Whatsapp solo per citarne alcuni sono piattaforme che fungono proprio a questo scopo.

A livello Business, in questo campo, infatti si aprono prospettive veramente interessanti

Agli sviluppatori è permesso di sviluppare dei “bot”, servizi automatizzati di messaggistica che possono leggere, scrivere messaggi, rispondere a domande pre-programmate, ecc…

Perché sono a considerare con importanza?

Perché in termini di business porteranno a rivoluzionare i processi aziendali -a scapito, forse, di quelli delle relazioni.

I Bot permettono di poter ordinare una cena in modo del tutto automatizzato, rispondere a richieste dell’utente come per esempio richieste di informazioni sul meteo, interagire con l’utente per informarlo sull’andamento di borsa o su informazioni bancarie di suo interesse.

il bot concierge, pensate al’internet delle cose (IOT) e a quello che può essere gestito nella automazione della casa (elettrodomestici, collegamenti di diverso tipo a diversi ambienti della casa), gestirà a sua volta vari servizi ecc..

Alla fine l’assistente personale (e qui si può fare rientrare la strategia di colossi come Facebook e Apple che stanno investendo parecchio denaro sul miglioramento dell’assistente personale) si occuperà, una volta settato a dovere, di gestire la maggior parte dei rapporti con questi boot per voi, una bella rivoluzione, no?

Certo ancora, noi, non siamo “a questo livello” e questo per qualcosa che -per chi non è a conoscenza della materia- può sembrare banale.

I sistemi di messaggistica sono sviluppati principalmente per comunicare via testo, e dovrebbero essere progettatati.

Il linguaggio umano non è stato -ancora- compreso, anche se la materia è fonte di studi e ricerche delle migliori università del mondo, in maniera perfettamente efficiente dai diversi software, dunque si dovrà continuare a migliorarli per evitare domande ridondanti o troppo specifiche per assicurarsi di avere compreso l’istruzione, ma il futuro è vicino.

robotboss

Ci sono, già, oggi gli Smart Messages e, questi, uniti ai bot sono in grado di replicare in maniera virtuale, si già oggi, mini-siti e applicazioni.

Naturalmente non ci sono solo aspetti positivi.

Come tutte le tecnologie che si evolvono, anche queste incidono sul lavoro delle persone, “sulla autonoma gestione di tempo e di risorse proprie”, ne ho parlato, in parte in questo articolo, se ti interessa.

Sotto nostra istruzione decideranno se e quando fare la spesa, quando riscaldare il bagno perché stiamo tornando verso casa, quando accendere i riscaldamenti e organizzare un week and con la compagna per il suo compleanno, aiutandoci sicuramente ma rischiando anche di essere, attraverso un virus, privati pure della possibilità di entrare a casa!! ( ma non preoccupatevi, qui non siamo in Silicon Valley o in qualche città/centro di ricerca in Cina, questa rivoluzione ci metterà ancora qualche annetto ad arrivare).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...