Il marketing culturale, quello del vino e dei prodotti tipici sono sempre più legati tra loro.

Questo comporta -naturalmente- delle strategie di sistema (le strade del vino ne sono un esempio ) e queste strategie sono necessarie ad unire gli obbiettivi dei territori a quelli dei produttori che in questi territori vivono.

Ecco una parte di un interessante report tratto del sole 24 ore che parla del tema

Un 2008 positivo
Il turismo del vino rappresenta un fattore determinante per lo sviluppo turistico ed economico del territorio, soprattutto in Campania, Lazio, Piemonte, Marche, Sicilia, Veneto e Lombardia.  Il fenomeno risulta già ampiamente affermato anche in Trentino, Umbria, Toscana, Puglia, Friuli ed Emilia Romagna. La crisi economica, sottolinea il rapporto Città del vino/Censis, non dovrebbe colpire il settore: in nessuna regione sono previste flessioni per il turismo enogastronomico da qui ai prossimi cinque anni. I dati più recenti, d’altronde, sono positivi: il 62% dei produttori delle aziende oggetto del sondaggio Città del Vino/Censis, ha visto aumentare il numero di visitatori nel 2008 rispetto al 2007. Segno negativo invece per i ristoratori, che hanno registrato una diminuzione dei loro ospiti, compresa tra – 4% e – 5,5%.

Come si vede la crisi tocca marginalmente il settore, ma  continuiamo a leggere


I fattori d’attrazione
Dal punto di vista della domanda, secondo il parere delle aziende della filiera del vino intervistate, la degustazione in cantina risulta essere l’attrazione preferita dei visitatori (93,5% delle preferenze). Seguono la visita alla cantina (85,8%) e, dato interessante, la vendita dei vini (57,4%). Elementi di minore interesse sembrano essere la vendita dei prodotti tipici (5,9%), la possibilità di pernottare in azienda (6,5%), le cene a tema (8,3%) e, sorprendentemente, la ristorazione (9,5%). Un certo fascino esercita la visita al vigneto (30,2%).


Alla base principale del successo di questa strategia stanno, diversamente da quello che ci si poteva aspettare, al primo posto le degustazioni che permettono di assaggiare il prodotto, le visite in cantina al secondo, e al terzo la vendita diretta  che -oltre a permettere costi più contenuti- permette di diminuire i margini di intermediazione -al pari della filiera corta- entrambe cose positive per il sistema.

Ma non è tutto, l’ulteriore conferma è data dal fatto che il prodotto di qualità e l’azienda innovativa, moderna, sono ciò a cui gli imprenditori dovrebbero mirare.


Alla base del successo dei tour enogastronomici c’è un mix di antico e moderno: se da una parte gli appassionati utilizzano con frequenza il web (quasi il 50% degli italiani naviga in Internet e sono oltre 10 milioni coloro che praticano il turismo online, il settore con il maggior tasso di crescita dell’e-commerce), questo non significa il tramonto del classico passaparola, che è sempre considerato dagli addetti ai lavori come il primo fattore di promozione e comunicazione. Le strategie suggerite dalle aziende vinicole per potenziare lo sviluppo enoturistico dei luoghi d’offerta sono legate, in primo luogo, alla necessità di promuovere la realizzazione di eventi eccezionali legati all’enoturismo (55,4% delle preferenze), senza però tralasciare gli investimenti sulla comunicazione via internet (48,2%) e la formazione degli addetti (46,4%).

Questo si traduce con l’uso di una risorsa che nel prodotto in questione -il vino- è necessaria per il suo successo: il passaparola, che implementato con l’uso del web  fa si che il binomio (il turismo on line è in continua crescita) sia un binomio vincente.

Ho tratto spunto da questo articolo del sole 24 ore

Mi occupo di Marketing digitale da anni e svolgo la professione di consulente con l’obiettivo di portare le aziende online e/o rendere le loro performance online, misurabili e quindi più efficaci.  Per informazioni e richieste: info@salvopinella.com

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...