Lombardo chiama Castaldo

Il presidente della regione Sicilia, il governatore  Lombardo, in una visita istituzionale nella provincia di Agrigento -tra le cose classiche che fà un presidente-  ha trovato il tempo per fare cercareIncontro-lombardo-castaldo il giornalista Lelio Castaldo.

Chi è Lelio Castaldo?

il direttore del giornale on line Agrigentoweb che ha pubblicato un articolo piccante sulla politica lombardiana.

Che c’è di stano?

Niente se non fosse che -oltre ad essere accreditato come fonte di notizie della provincia- il sito, e quindi il  web, è per la prima volta in Sicilia [ non considerando l’uso che ne ha fatto l’onorevole Micciché, puramente elettorale, come si può vedere dal fatto che il suo blog  -diventato fonte di informazione politica in periodo elettorale- oggi sia quasi morto ] il web,

è  dicevamo, considerato non solo come un medium dai politici -e che quindi come tale  necessita di attenzione ma, visito il modo di gestione del corpo elettorale da parte di Lombardo, anche  come un valore aggiunto per raggiungere coloro che non essendo suoi elettori e non essendo raggiungibili attraverso i canali tradizionali da lui usati possono esserlo attraverso la rete.

Dunque ricapitolando Raffaele Lombardo presidente della regione Sicilia -seppur con i problemi con la Pdl, forse proprio per quello- a creduto doveroso rispondere ad una accusa rivoltagli dal web, così:

Fin quando non dimostrerò che hai sbagliato, tu avrai ragione.

Attenzione chi non usa il web……. potrebbe avere brutti scherzi

Mondo LiberoCondividi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...