web marketing del turismo

Lavoravo per un’importante tour operator per il quale -dopo un breve periodo al reparto charter-vista le mie esperienze precedenti e i miei studi, ero passato ad occuparmi di visibilità sul web.

Me ne sono andato dopo un anno perché le proposte che facevo per migliorare [l’inesistente] strategia complessiva di visibilità dell’azienda non erano considerate come fattore strategico quanto piuttosto come mero orpello.

Queste slide -che vi consiglio di leggere attentamente- vengono da un’importante istituzione, una facoltà di economia del turismo, la più appropriata a -passatemi il termine- dettare le linee.

Vision 2028 Cervia
View SlideShare presentation or Upload your own. (tags: turismo marketing)

Chi ha orecchie per intendere intenda……
gli altri si adeguino presto

2 thoughts on “web marketing del turismo

  1. Condivido in toto il tuo blog……..mà La Sicilia non è nè L’E.Romagna nè la Liguria;
    le istituzioni pensano come al solito al loro tornaconto spendendo centinaia di migliaia di Euro in propaganda inutile(un solo esempio per non citarli tutti: Scandalo Universiadi in Sicilia “gita miliardaria a spese della regione”),
    noi privati possiamo farcela “da soli” ma sè il sistema trasporti regionale funzione da quarto mondo?
    Sempre per citare alcuni casi:
    Il turista che arriva all’aereoporto di Catania non trova un Bus per andare a Ragusa o Siracusa sè arriva dopo le 20:00;Stessa cosa dicasi per i turisti che arrivano in Catamarano alle 22:30 a Pozzallo da Malta;
    personalmente sono dell’idea che ancor prima dei turisti i servizi pubblici in genere debbano funzionare per i cittadini.
    Ad ogni modo continuiamo a lavorare e sperare per un futuro migliore.
    Saluti
    Max
    Eco.Turismo UNIBO

  2. Ciao max, certo non siamo nel migliore dei mondi possibile…..
    lo dico da molto che i servizi devono essere prima di tutto per i cittadini.
    Altra cosa è , però la mancanza di cultura d’impresa tra molti degli imprenditori -specie siciliani e del sud in genere- che non vogliono comprendere determinati mutamenti, innovazioni.
    Non siamo in Emilia Romagna, ma secondo me questo lassismo delle istituzioni è anche colpa degli imprenditori che potrebbero e dovrebbero pretendere di più come cittadini e come imprenditori, magari aggregandosi, come dico da tempo in molti post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...